I 7 Food Truck di Roma

testata cibo di strada

I 7 food truck di Roma un pò è il numero perfetto, come i 7 re di Roma ed i 7 colli , un bel articolo presente sul portale di Cibo di Strada su quella che è la nuova tendenza di fare street food, sottolineando quelle che sono le peculiarità che ci contradistinguono ed accomunano.

Riportiamo testualmente un estratto dell’artitcolo ritenendo di sposare a pieno tutti gli elementi riportati.

Per fare un po’ di chiarezza di seguito i 7 punti fermi di un locale itinerante:

  1. Tema. Ogni cucina itinerante è identificata da un tema chiaro e preciso e spesso propone ciò che già è racchiuso nel nome del Food Truck stesso. Ogni mezzo si diversifica dall’altro grazie a un’identità propria che viene compresa al primo sguardo, le proposte gastronomiche vengono comunicate anche attraverso lo stile e l’immagine.
  2. Offerta. Il menù è chiaro e limitato. Niente liste infinite di cibo di strada, il Food Truck punta all’essenziale e lo sviluppa con cura e professionalità.
  3. Clienti. Nonostante sia un mezzo in movimento e quindi senza forti legami con i luoghi, ha un legame stretto con le persone che lo frequentano. La veste informale, il mezzo di locomozione e lo spirito di chi, da sopra le ruote, serve i propri prodotti porta a stabilire un rapporto disinvolto, veloce e fidelizzante fra cliente e gestore.
  4. Cibo di strada. Le proposte vengono vendute in strada e in strada avviene anche il consumo. Si può mangiare in piedi o comodamente seduti in un parco, questo dipende dal luogo e dalla volontà del cliente, certo è che la modalità di consumo è facile e veloce.
  5. Tempi di attesa. Una volta fatta la propria scelta il tempo di attesa dopo il proprio ordine è limitato. La velocità e l’immediatezza del servizio sono difatti i punti di forza di un locale su ruote.
  6. Comunicazione Social. Social Media e locali itineranti: un matrimonio perfetto fra mezzo di comunicazione e attività. I locali su ruote si spostano ogni giorno per le vie, le piazze e i parchi della città. Cliccando “Mi piace” nella pagine facebook create appositamente è possibile rintracciarli sempre e leggere anche il menù.
  7. Movimento. Può avere tappe e appuntamenti fissi settimanali, essere nello stesso luogo o spostarsi durante il giorno, la regola è libertà di movimento. Le ruote vanno dove il conducente decide perché il locale non è stabile, e quindi niente tetto, porta d’ingresso o tavola apparecchiata, l’insegna su ruote è il locale.

Cibo di strada - 7 food truck

Per leggere l’intero articolo cliccate qui

 

 

 

Relatived Posts
Recensione blog RobySushi ( 22 Nov,2013 )
Pizza Pilgrims – La sana follia ( 1 Set,2014 )
Locale a Piazza Fiume ( 17 Lug,2013 )
Recensione su Gambero Rosso ( 10 Giu,2013 )
Recensione FOOD LOOKERS ( 13 Giu,2013 )
OVERGROUND FESTIVAL ( 4 Set,2014 )
Humanic – Spring Summer ( 31 Gen,2016 )

Rispondi