Via Enrico Fermi

2013-08-05 15.42.00

Ieri pomeriggio appuntamento alle 18.45 in via Enrico Fermi, dopo aver chiamato il giorno prima per avere informazioni essendo passato in zona. Mi risponde la proprietaria e questo è positivo perchè almeno non ci sono agenzie di mezzo. Le chiedo le solite cose che ormai ripeto come il Padre Nostro tra cui la metratura ed il costo di affitto e le risposte sono incoraggianti, 1000 euro per un locale di 40 mq sopra più 40 di sottonegozio, ad essere pignoli ci sarebbe solo il fatto del locale affianco gestito da un egiziano come autolavaggio che onestamente alla vista svacca molto la visuale, però ci passo sopra. Quindi pieno di speranze coinvolgo anche Clara nel vedere il locale e quindi arriviamo a destinazione puntuali come sempre ci facciamo un giro veloce per capire la zona e poi arriviamo al locale. Ad aspettarci c’era un vecchietto, il marito della signora, stravaccato su una sedia offerta dall’egiziano che poi ci apre la serranda.

Entriamo dentro e a colpo d’occhio noto che dei 40 mq detti per telefono ne mancano 20.. quindi chiediamo spiegazioni al signore che sembra uscito dal letargo durato vent’anni e non sa che dire, secondo lui dovrebbero essere una trentina, quindi gli chiediamo almeno una piantina che tra l’altro avevo chiesto per telefono alla moglie di portare, ma ovviamente non ce l’aveva. Ci guardiamo con Clara e ci armiamo di metro e ci mettiamo a prendere due misure almeno per capire quanto è grande e come immaginavo era di circa 24 mq il sopra. Immaginabile il nostro primo pensiero, nel frattempo arriva anche la moglie del vecchio e le facciamo notare che quanto detto non era vero, lei bella come il sole però se ne esce che comunque c’è anche il piano di sotto però non sapeva dirci se era un C1 o C2 (magazzino o negozio) ma secondo loro non faceva differenza. Le chiediamo se almeno era possibile reperire una piantina catastale per poterlo capire, ma ovviamente non ne avevano una e dovevano sentire il commercialista. Ok! non è proprio cosa, ringraziamo entrambi e chiediamo di essere ricontattati quando avevano la piantina da farci vedere.
Usciamo con Clara riguardiamo il tutto da fuori ed entrambi bocciamo la scelta a prescindere sia per le metrature, sia per la situaione e anche per l’egiziano che ad ogni lavaggio faceva no schifo davanti al negozio.

Relatived Posts
Food Truck all’italiana ( 1 Mag,2016 )
Street Food in Circolo ( 20 Set,2013 )
Ricetta Mozao su Cucine di Strada ( 31 Ago,2014 )
Formiche Lab Market ( 15 Mar,2014 )
The Bowler Meatballs ( 3 Set,2014 )
Il pic nic della lavandaia ( 23 Set,2014 )
Catering Street Food ( 7 Mar,2017 )

Rispondi